Bando di Servizio Civile Ambientale

Il Bando di Servizio Civile Ambientale impiega 17 Operatori Volontari in due progetti: Azione sostenibile Eccedenze a buon fine entrambi della durata di 12 mesi con un’articolazione oraria di 25 ore di servizio settimanali.

 

Possono presentare domanda per il Bando Ambientale 2022 i giovani tra i 18 e i 28 anni (cittadini italiani/ cittadini di un altro Paese dell’Unione Europea/ cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia) presentando domanda, esclusivamente in modalità online (https://domandaonline.serviziocivile.it/) accedendo con il proprio SPID.

 

Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 30 settembre 2022

 

Gli operatori volontari che saranno selezionati:

  • Firmeranno un contratto di servizio con il Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e riceveranno un rimborso spese mensile di 444,30 euro;
  • Parteciperanno a 114 ore di formazione
  • Saranno inseriti nel percorso di Certificazione di Riconoscimento e Valorizzazione delle Competenze a cura del Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale

 

Le azioni dei progetti prevedono il sostegno dei cittadini per aumentare le loro competenze digitali e parallelamente l’accrescimento delle competenze digitali degli Operatori Volontari che presteranno servizio. Per saperne di più scarica il bando ed i progetti qui sotto.

 

GUIDA ALLA DOMANDA ONLINE

L'evento «The Economy of Francesco»

L'evento «The Economy of Francesco»

Insieme da tutto il mondo per deporre i semi di un futuro diverso
L'inaugurazione della nuova sede a Lovere

L'inaugurazione della nuova sede a Lovere

Sabato 15 ottobre dalle ore 16.30
L'apertura della nuova sede di Caravaggio

L'apertura della nuova sede di Caravaggio

Vedi le foto dell'inaugurazione
Patrick Zaki in diretta streaming a Molte Fedi

Patrick Zaki in diretta streaming a Molte Fedi

Rivedi la diretta
Il comunicato delle Acli bresciane

Il comunicato delle Acli bresciane

Il sostegno delle Acli di Bergamo a don Fabio Corazzina