Le elezioni tedesche aprono una nuova epoca

di Pierre Haski | Lunedì 27 settembre

 

 

 

 

Internazionale

 

 

 

 

 

Il sistema politico tedesco è fatto in modo tale che la sera delle elezioni non si ha la certezza di chi governerà il paese. In Germania è impossibile vedere apparire sugli schermi, come accade invece in Francia alla fine di un secondo turno, il volto del prossimo cancelliere, soprattutto con una votazione serrata come in questo caso. Il socialdemocratico Olaf Scholz risulta in testa, ma serviranno settimane, forse mesi prima di trovare un accordo di coalizione.

 

A dirla tutta le previsioni sono diventate impossibili solo quando Angela Merkel ha deciso di non ricandidarsi dopo 16 anni al potere. Le elezioni precedenti, infatti, avevano avuto pochissima suspense, tanto la cancelliera uscente dominava la scena politica. La Germania, dunque, cambia epoca, a prescindere dal nome del prossimo capo del governo.

 

Il voto, seguito da vicino in tutto il mondo a causa del peso internazionale della Germania, ci offre comunque diversi insegnamenti. Il primo riguarda la stabilità del sistema. Certo, i grandi partiti di governo (l’alleanza conservatrice Cdu-Csu e il socialdemocratico Spd) non raggiungono più le percentuali di un tempo, ma si aggiudicano comunque la metà dell’elettorato tedesco, laddove i loro colleghi in Francia conquistano appena un voto su cinque. Quantomeno si tratta della prova di un minore disincanto politico rispetto ad altri paesi.

 

Ruoli invertiti
La sorpresa è arrivata dal ritorno in forze dei socialdemocratici. In primavera nessuno avrebbe scommesso sull’Spd, la cui candidatura alla cancelleria era considerata una missione suicida. I verdi sembravano dover incarnare la nuova forza capace di soppiantare il vecchio partito di sinistra. Ma alla fine i ruoli si sono invertiti.

 

 

 

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

Il centrosinistra conquista Roma e Torino, ma vince l’astensione

Il centrosinistra conquista Roma e Torino, ma vince l’astensione

L'articolo di Internazionale | Martedì 19 ottobre
Fondi e competenze per affiancare il settore pubblico

Fondi e competenze per affiancare il settore pubblico

L'articolo de IlSole24Ore | Martedì 19 ottobre
Btp, inflazione, Pil: i rischi che corre l’Italia

Btp, inflazione, Pil: i rischi che corre l’Italia

L'articolo di Ferruccio De Bortoli | Mercoledì 20 ottobre
Ebrei e cristiani: una storia complicata

Ebrei e cristiani: una storia complicata

E' uscita la seconda puntata de L'Astrolabio, il podcast di Molte Fedi. Asc...
Pubblicato

Pubblicato "Il mondo che verrà", il dossier ISPI

Le 10 domande per il 2021
Auguri di Natale in streaming

Auguri di Natale in streaming

Rivedi l'appuntamento con Daniele Rocchetti e Don Cristiano Re