Lezioni di politica per giovani amministratori

Giovani e politica locale. Sarà questo binomio il piatto forte di “Amministrare il proprio comune”, il percorso delle Acli di Bergamo dal 30 aprile al 29 maggio rivolto a tutti gli under 35 in vista delle elezioni amministrative in programma per l’ottobre 2021. Un itinerario in 5 tappe per accostarsi al bene comune, offrendo agli aspiranti amministratori comunali un’occasione di formazione, pensiero ed incontro per gettare le basi della loro competenza amministrativa.  

 

«Aprire una finestra di pensiero e di formazione pratica per i giovani amministratori è sempre stata una nostra priorità – dichiara Daniele Rocchetti, presidente delle Acli provinciali -. A maggior ragione a sei mesi dalle amministrative: 50 Comuni della nostra provincia saranno chiamati a rinnovare il Consiglio comunale. Tra le fila dei candidati ci saranno anche diversi under 35. Vorremmo rivolgerci a loro e a tutti coloro che sono interessati al governo delle comunità. Abbiamo scelto un approccio bipartisan: al nostro tavolo abbiamo invitato esponenti di partiti e posizioni politiche differenti con l’obiettivo di fornire ai partecipanti visioni eterogenee ma appassionate della res publica. Servono amministratori competenti, capaci di visione e, insieme, capaci di custodire, dentro la vita delle nostre comunità, il bene comune. Questo per noi è politica».  

 

Gli incontri, che - ad eccezione del primo - si svolgeranno il sabato mattina dalle 10.00 alle 11.30, metteranno a tema le varie sfaccettature dell’azione politica amministrativa: venerdì 30 aprile dalle 18.30 alle 20.00 si parte con una panoramica generale e un confronto sul senso di un buon governo con l’intervento di Lega Giovani, Giovani Democratici e Scuola WeCare. Nei sabati successivi (8, 15, 22 e 29 maggio) altri i temi in gioco: il bilancio del Comune e gli strumenti del governo con Davide Casati, sindaco di Scanzorosciate, e Luca Montanelli, consigliere comunale a Stezzano e coordinatore Lega Giovani della Media Pianura Bergamasca, il confronto tra Massimo Bandera, sindaco di Almè, e Pasquale Gandolfi, sindaco di Treviglio, sull’ambiente, l’urbanistica e la mobilità in un territorio, e la questione della comunicazione social e non solo delle politiche amministrative con Eliana Pasquini, giornalista ed esperta di comunicazione politica. L’itinerario si conclude sabato 29 maggio con il dialogo tra Fabio Bonzi, sindaco di Dossena, e Giacomo Angeloni, assessore del Comune di Bergamo, su welfare partecipato, inclusione sociale e fragilità. 


Il ciclo di incontri si svolgerà interamente sulla piattaforma Zoom, è gratuito ma è necessaria l’iscrizione

Il vescovo Beschi: la sfida di servire la vita al tempo del Covid

Il vescovo Beschi: la sfida di servire la vita al tempo del Covid

L'intervista ad Avvenire | giovedì 06 maggio 2021
Dal capitalismo al comunitarismo fondazionale

Dal capitalismo al comunitarismo fondazionale

La riflessione di Aldo Bonomi | giovedì 06 maggio 2021
I «care» faro per tutti (una scelta da onorare)

I «care» faro per tutti (una scelta da onorare)

L'articolo di Francesco Gesualdi | venerdì 07 maggio 2021
Acqua

Acqua

La riflessione di Giovanni Mauro | venerdì 07 maggio 2021
Ebrei e cristiani: una storia complicata

Ebrei e cristiani: una storia complicata

E' uscita la seconda puntata de L'Astrolabio, il podcast di Molte Fedi. Asc...
Pubblicato

Pubblicato "Il mondo che verrà", il dossier ISPI

Le 10 domande per il 2021