Martedì 15 dicembre

Verbo della settimana: ANDARE

MARTEdì 15 DICEMBRE

Sal 33

Il Signore è vicino a chi ha il cuore spezzato,
egli salva gli spiriti affranti.
Il Signore riscatta la vita dei suoi servi;
non sarà condannato chi in lui si rifugia.

 

Mt 21, 28-32

In quel tempo, Gesù disse ai capi dei sacerdoti e agli anziani del popolo: «Che ve ne pare? Un uomo aveva due figli. Si rivolse al primo e disse: "Figlio, oggi va' a lavorare nella vigna". Ed egli rispose: "Non ne ho voglia". Ma poi si pentì e vi andò. Si rivolse al secondo e disse lo stesso. Ed egli rispose: "Sì, signore". Ma non vi andò. Chi dei due ha compiuto la volontà del padre?». Risposero: «Il primo».
E Gesù disse loro: «In verità io vi dico: i pubblicani e le prostitute vi passano avanti nel regno di Dio. Giovanni infatti venne a voi sulla via della giustizia, e non gli avete creduto; i pubblicani e le prostitute invece gli hanno creduto. Voi, al contrario, avete visto queste cose, ma poi non vi siete nemmeno pentiti così da credergli».

 

 

 

COMMENTO DI DON GIOVANNI NICOLINI

 

Oggi ci troviamo di fronte a una parabola molto breve, che ha una prima interpretazione molto semplice, quella letterale: un uomo aveva due figli, che sono Israele, il popolo eletto, e gli altri popoli, i gentili: sono due suoi figli, sono tutti suoi figli. Il grande annuncio di Gesù è la paternità universale di Dio, cosa che non era del tutto scontata. C’è anche la diversa risposta: uno dice sì, ma non ci va, uno dice no, poi si pente e ci va. Per noi è molto più interessante però l’interpretazione che Gesù stesso dà di questa parabola: e cioè che ci sono delle persone molto piccole, molto povere, come i pubblicani e le prostitute, che hanno un cuore tenero, che si lascia facilmente convincere dal Signore. Quindi anche se inizialmente sembra che non osservino col loro comportamento la volontà di Dio, in realtà poi la fanno, perché si pentono. E invece proprio i più ferrati nella religione corrono il rischio di essere così sicuri di sé che dicono sì, poi in realtà intimamente non fanno la volontà del Signore. Questo è un messaggio che vale per tutti noi.

NATI PER AMARE - con don Fabio Rosini

TOWARDS 2023: Giorgio Gori e Emilio Del Bono in dialogo

«Towards 2023»: Giorgio Gori e Emilio Del Bono in dialogo

Lascia la recensione
Venerdì 15 gennaio in diretta streaming alle ore 18.30
Data
15 Gennaio 2021
Ora di inizio
18:30
Leggi di più
Servizio Civile Universale, il bando2021

Servizio Civile Universale: il bando per il 2021

Lascia la recensione
Quest’anno le Acli Provinciali di Bergamo hanno a diposizione 4 posti per 3
Leggi di più
Pubblicato

Pubblicato "Il mondo che verrà", il dossier ISPI

Lascia la recensione
Le 10 domande per il 2021
Leggi di più
e Acli di Bergamo ricercano un coordinatore/una coordinatrice per lo sviluppo della rassegna Molte Fedi sotto lo stesso cielo

Le Acli di Bergamo cercano un coordinatore per la rassegna culturale Molte Fedi sotto lo stesso cielo

Lascia la recensione
Inoltra la tua candidatura
Leggi di più
Auguri di Natale in streaming

Auguri di Natale in streaming

Lascia la recensione
Rivedi l'appuntamento con Daniele Rocchetti e Don Cristiano Re
Leggi di più
E venne un uomo, meditazioni per i tempi di Avvento e di Natale

E venne un uomo, meditazioni per i tempi di Avvento e di Natale

Lascia la recensione
Disponibile il libro scritto da don Cristiano Re
Leggi di più