Fare cultura nei territori

Nel 2023 le Città di Bergamo e Brescia saranno insieme Capitali Italiane della Cultura: un riconoscimento importante, indice di quanto il territorio orobico sia ricco di esperienze culturali. Un’occasione per i territori bergamasco e bresciano di aumentare questo capitale e renderlo accessibile a tutti.

 

Associazioni, gruppi giovanili, biblioteche, Pro Loco, sono alcuni dei numerosi soggetti che nei diversi territori agiscono questa funzione di progettazione culturale. Per aiutare queste realtà a immaginarsi un modo di fare cultura insieme sui territori, le ACLI Provinciali di Bergamo, Alilò Futuro Anteriore, il Centro di Servizio per il Volontariato di Bergamo e la Fondazione Istituti Educativi Bergamo promuovono un percorso formativo di quattro incontri che aiutino a pensare proposte che siano maggiormente accoglienti e attrattive per le comunità.

Il percorso è gratuito e prevede tre incontri online e uno di gruppo in presenza.

 

Iscrizione obbligatoria entro il 29/10, massimo 70 posti.


Ebrei e cristiani: una storia complicata

Ebrei e cristiani: una storia complicata

E' uscita la seconda puntata de L'Astrolabio, il podcast di Molte Fedi. Asc...
Pubblicato

Pubblicato "Il mondo che verrà", il dossier ISPI

Le 10 domande per il 2021
Auguri di Natale in streaming

Auguri di Natale in streaming

Rivedi l'appuntamento con Daniele Rocchetti e Don Cristiano Re
E venne un uomo, meditazioni per i tempi di Avvento e di Natale

E venne un uomo, meditazioni per i tempi di Avvento e di Natale

Disponibile il libro scritto da don Cristiano Re
CAF Acli Bergamo ricerca operatori fiscali per il 2021

CAF Acli Bergamo ricerca operatori fiscali per il 2021

Per tutte le sedi della provincia di Bergamo
Aldo Bonomi: investire sui giovani per nuove competenze

Aldo Bonomi: investire sui giovani per nuove competenze

Un territorio che si orienta: la presentazione del progetto