SudAfrica: Ramaphosa inciampa nel codice etico dell'ANC

Sudafrica: Ramaphosa inciampa nel codice etico dell’Anc. 

 

Articolo de Nigrizia 

| 05/07/2022

 

 

Il presidente sudafricano, Cyril Ramaphosa, sta affrontando una sfida che mette in gioco la sua carriera politica. Su di lui gravano pesanti accuse: riciclaggio di denaro, mancata dichiarazione alla polizia del furto nel 2020 di quattro milioni di dollari in contanti nella sua casa di campagna, evasione fiscale.

 

Avrebbe anche, con l’aiuto delle forze dell’ordine, catturato e poi prezzolato i presunti ladri perché tacessero. I reati imputatigli contravvengono proprio quelle leggi dello stato varate negli anni per contrastare due piaghe: il riciclaggio di denaro e la corruzione.

 

Non solo. Il comportamento di Ramaphosa è in contraddizione con la norma del “Farsi da parte”, il codice etico voluto e approvato da lui stesso nel 2021 che obbliga alle dimissioni politici e membri dell’African national congress (Anc) accusati di corruzione e reati penali.

 

CONTINUA A LEGGERE 

Ebrei e cristiani: una storia complicata

Ebrei e cristiani: una storia complicata

E' uscita la seconda puntata de L'Astrolabio, il podcast di Molte Fedi. Asc...
Pubblicato

Pubblicato "Il mondo che verrà", il dossier ISPI

Le 10 domande per il 2021
Auguri di Natale in streaming

Auguri di Natale in streaming

Rivedi l'appuntamento con Daniele Rocchetti e Don Cristiano Re
E venne un uomo, meditazioni per i tempi di Avvento e di Natale

E venne un uomo, meditazioni per i tempi di Avvento e di Natale

Disponibile il libro scritto da don Cristiano Re
CAF Acli Bergamo ricerca operatori fiscali per il 2021

CAF Acli Bergamo ricerca operatori fiscali per il 2021

Per tutte le sedi della provincia di Bergamo
Aldo Bonomi: investire sui giovani per nuove competenze

Aldo Bonomi: investire sui giovani per nuove competenze

Un territorio che si orienta: la presentazione del progetto