La grande traversata verso la giustizia

di Roberto Mancini | Venerdì 21 gennaio

 

 

 

 

 

 

 

Altreconomia

 

 

 

 

 

 

 

Il grande cammino. È la traversata del deserto tipico della società attuale, preda della logica distruttiva del potere e del capitale. Il mutamento più profondo resta quello spirituale e culturale. È spirituale in quanto orientato al senso vero della vita, che è la vita stessa purché sia accolta come comunione tra tutti i viventi. È culturale in quanto capace di rigenerare la cultura come sorgente della creatività umana, dunque della nonviolenza in tutti i campi. Al tempo stesso il mutamento che fa da motore della transizione è quello politico della democratizzazione. Perché i governi, le loro federazioni mondiali e continentali, i parlamenti e le istituzioni politiche locali sono organi di sintesi della tendenza di un’intera società. Non avremo né la svolta ecologica né un’economia giusta senza il mutamento spirituale e culturale e senza quello politico. Non possiamo coltivare il futuro limitandoci agli appelli, alle petizioni, ai flash mob, ai gesti simbolici.

 

Ma quali sono gli attori del grande cammino? In teoria tutti: singoli, associazioni, movimenti, reti, sindacati, partiti, parlamenti, governi, enti locali, comunità religiose, imprese. Ma i primi protagonisti sono le comunità locali trasformative e i movimenti democratici popolari. Si tratta di due tipi di soggetti che sono indispensabili per rinnovare la condizione dell’umanità e della natura perché sono i più adatti a praticare la politica come relazione e non come potere. Le comunità locali trasformative sorgono attorno a un progetto di democrazia ecologica integrale in un determinato territorio: una città, una provincia o una bioregione dove si integrano le caratteristiche dell’ambiente naturale e degli insediamenti umani. Ciò accade quando molti soggetti sociali di quel territorio, dalle associazioni all’istituzione amministrativa locale, si impegnano a realizzare il progetto mediante il metodo di una partecipazione forte di conoscenze avanzate ed eticamente orientata al bene comune.

 

 

 

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

No all’assuefazione ai conflitti.

No all’assuefazione ai conflitti.

L'articolo di Magatti
Ebrei e cristiani: una storia complicata

Ebrei e cristiani: una storia complicata

E' uscita la seconda puntata de L'Astrolabio, il podcast di Molte Fedi. Asc...
Pubblicato

Pubblicato "Il mondo che verrà", il dossier ISPI

Le 10 domande per il 2021
Auguri di Natale in streaming

Auguri di Natale in streaming

Rivedi l'appuntamento con Daniele Rocchetti e Don Cristiano Re
E venne un uomo, meditazioni per i tempi di Avvento e di Natale

E venne un uomo, meditazioni per i tempi di Avvento e di Natale

Disponibile il libro scritto da don Cristiano Re
CAF Acli Bergamo ricerca operatori fiscali per il 2021

CAF Acli Bergamo ricerca operatori fiscali per il 2021

Per tutte le sedi della provincia di Bergamo