Cosa intendiamo per spiritualità? O forse sarebbe meglio chiederci: perché sentiamo in giro risorgere un bisogno di spiritualità? Oggi c’è molta sete di spiritualità. Forse perché la “desertificazione spirituale” sta talmente dilagando che l’individuo contemporaneo è un “uomo di sabbia”, ormai privo di un humus vitale, di una terra fertile capace di nutrirne la vita interiore.

Sono queste alcune delle domande che hanno guidato le riflessioni all’Incontro nazionale di spiritualità delle Acli, tenutosi dal 14 al 16 febbraio scorso presso il Monastero di Bose.

Nella sezione Audio del nostro sito e qui sotto rendiamo disponibili i podcast per poter ascoltare gratuitamente gli interventi dei relatori.

Introduzione di Daniele Rocchetti, Responsabile nazionale Vita Cristiana

 

La grammatica della spiritualità cristiana con Luciano Manicardi, Priore di Bose.

 

Un mondo capovolto? Appunti per decifrare il tempo presente con Chiara Giaccardi e Mauro Magatti

 

Cristianesimo e post-modernità:a proposito di un disagio con don Armando Matteo

 

Da aclisti, dentro la storia, oltre la cronaca con Don Giovanni Nicolini, Assistente Spirituale ACLI

 

Il pranzo di Babette. Lettura di Gabriele Vacis

 

Buone ragioni per (continuare) a scommettere sul Vangelo con Enzo Bianchi

 

Conclusioni di Roberto Rossini, Presidente ACLI nazionali