|

Nelle vite di tanti di noi. Creatività, profondità, curiosità, sensibilità, spiritualità, sono alcune caratteristiche della persona Vincenzo Bonandrini, espresse nei diversi ruoli e responsabilità e nelle tante opere che ha contribuito a realizzare. Non da solo, ma sempre in una compagnia ricercata, sostenuta e valorizzata, perché vedeva nella dimensione sociale la condizione e l’esito delle relazioni e delle realizzazioni. Una socialità sempre aperta alla diversità, alla divergenza e alla valorizzazione dell’imprevisto che può far scoprire e riscoprire.

A 25 anni dalla sua morte, Vincenzo è sempre presente, proprio perché la sua vita è con profondità entrata nelle storie di relazione e di crescita di tante persone.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Il libro “Un guardare profondo”

Per i libri di Molte Fedi è stato appena pubblicato il testo Un guardare profondo, curato da Maurizio Noris, Valter Tarchini, Ivo Lizzola.

ACQUISTALO ONLINE