Lunedì 9 settembre alle 20.45, presso la Chiesa del Patronato San Vincenzo, l’incontro con Padre Alex Zanotelli e Moni Ovadia.
Inserito all’interno della rassegna Molte Fedi sotto lo stesso cielo, l’appuntamento rappresenta anche il primo incontro del percorso di economia “Per un futuro SOStenibile” organizzato da Acli Bergamo e Cisl Bergamo.

Nel mondo delle migrazioni
Tra i segni dei tempi oggi riconoscibili sono sicuramente le migrazioni, fenomeno mondiale in forte crescita con una configurazione ormai strutturale, mosso dalle “diseguaglianze delle condizioni di vita” sempre più ampie tra territori, paesi e continenti. Gli esperti lo definiscono fenomeno epocale non transitorio. Vissuto da molti con sentimenti di repulsione e paura, può forse essere anche segno di una nuova primavera?

Alex Zanotelli è un religioso, presbitero e missionario comboniano impegnato tra Africa e Italia. È ispiratore e fondatore di diversi movimenti italiani tesi a creare condizioni di pace e giustizia. È direttore sin dalle origini della rivista nonviolenta Mosaico di Pace.

Moni Ovadia è considerato uno dei più importanti uomini di cultura ed artisti della scena italiana. Filo conduttore della sua vasta produzione artistica è il vagabondaggio culturale e reale del popolo ebraico, l’immersione in lingue e suoni ereditati da una cultura sopravvissuta alle dittature del Novecento, di cui Ovadia fa memoria per il futuro.