L’amore è l’esperienza umana più profonda e umiver- sale, ma anche la più soggetta a interpretazioni diverse e divergenti.

L’amore (eros in greco) occupa un posto centrale nella filosofia di Platone. che lo pensa non come sen- timento (questo è solo lo spunto di partenza). ma come nostalgia dell’assoluto, da cui proveniamo, e a cui aneliamo tornare. Esso è perciò liberazione dalla cavema e esodo verso la luce. Geniale nel sottolineare l’aspetto di desiderio, Platone è meno attento al dono (da ricevere e da fare) che è invece al cuore della concezione cristiana dell’amore (agape).

Platone dedica un dialogo anche all’amicizia. ma è soprattutto Aristotele, non solo tra i filosofi antichi. a fare analisi molto acute e sorprendentemente attuali, dell’amor amicitiae. incontro consapevole di due benevolenze reciproche. nelle sue diverse realizza- zioni, tra cui l’amicizia amucale (senza la quale s. Agostino confessava di non poter vivere). Tra i grandi filosofi e teologi cristiani. san Tommaso si distingue per essere stato il primo a concepire la carità come una forma di amicizia dell’uomo verso Dio, quale atto proprio della volontà umana, in forza, e in risposta. dello Spirito Santo donato.

Già a partire dai Padri preci, e prima ancora dalla Filocalia dei Padni del deserto. la tradizione spintuale russa, affascinata dalla luce del Tabor, comusa amore e bellezza. bellezza non intesa in senso estetico este- riore ma come dono La verità deve fionre nell’amore e l’amore in bellezza. che non é l’estetica. ma il dono disinteressato. Parlandoci dell’ordine dell’amore il professor Maletta, docente di Filosofia politica presso l’Università di Bergamo, ci mostrerà il persistere di questi temi nel- la filosofia contemporanea.

PROGRAMMA

 

Martedì 5 febbraio 2019, ore 18.00

Prof. Adriano Dell’Asta Università Cattolica di Milano

L’IDEA DI BELLEZZA NELLA CULTURA RUSSA

 

Martedì 12 febbraio 2019, ore 18.00

Fra Bernardino Prella OP

LA CARITÀ COME AMICIZIA IN SAN TOMMASO

 

Martedì 19 febbraio 2019, ore 18.00

Prof. Santino Raffaele Maletta – Università di Bergamo

L’ORDINE DELL’AMORE. Qualche suggestione dalla filosofia contemporanea

 

Martedì 26 febbraio 2019, ore 18.00

Fra Paolo Gerosa OP

Fra Bernardino Prella OP

DIALOGO E AMICIZIA

 

CENTRO CULTURALE S. BARTOLOMEO Largo Belotti, 1 – Bergamo – tel. 035 242705 – e-mail: cosb@domenicanibg_it