Che sia uno tsunami dalle lunghe ripercussioni e conseguenze nessuno lo mette in dubbio. Né si può pensare, come in alcuni ambienti ecclesiali qualcuno ancora riesce a sostenere, che sia dovuto unicamente al clamore – a volte pruriginoso – della stampa internazionale. Sono storie precise e dati oggettivi di una gravità assoluta che non possono essere taciute e devono mettere seriamente in discussione. Sto parlando dei casi di abusi sessuali su minori da parte di preti, vescovi e cardinali avvenuti in molti Paesi del mondo.

LEGGI TUTTO …