Sconcertante: è questo l’aggettivo utilizzato da Andrea Lupi, Procuratore della Corte dei Conti del Lazio, nella relazione presentata in occasione della recente inaugurazione dell’Anno Giudiziario, a proposito del «comportamento della banca estera e dei dirigenti dello Stato per operazioni in derivati».

La banca estera è la Morgan Stanley e i dirigenti appartengono al Ministero dell’Economia. «Nel 2017 – spiega il Procuratore Lupi – sono state portate a compimento importanti inchieste e sono stati emessi atti di citazione con cui sono stati richiesti risarcimenti miliardari. La Procura regionale ha notificato una citazione in giudizio nei confronti della banca internazionale Morgan Stanley e di alcuni alti dirigenti del Ministero dell’Economia, per un danno alle pubbliche finanze pari nel complesso a circa 4 miliardi di euro».

LEGGI TUTTO …