La Cina, di fatto, ha un nuovo imperatore. Si tratta dell’attuale presidente Xi Jinping, in carica dal 2012. Secondo la Costituzione cinese, Xi Jinping dovrebbe farsi da parte nel 2023, al termine del suo secondo mandato come presidente. Ma domenica 25 febbraio l’agenzia ufficiale di Stato, la Xinhua, ha annunciato che il Comitato Centrale del Partito comunista cinese ha proposto di rimuovere il limite dei due mandati per il presidente. La proposta dovrà essere approvata dal Parlamento cinese, che si riunirà dal 5 marzo, ma ovviamente l’approvazione sarà una pura formalità.

LEGGI TUTTO …