Tra meno di due mesi si terranno le elezioni per rinnovare il Parlamento italiano. In realtà già da alcune settimane le forze politiche si considerano in campagna elettorale. Come spesso accade alla vigilia del voto, si innesca una gara a chi promette di più, spesso senza indicare come e dove si andranno a recuperare le risorse le mantenere gli impegni presi con gli elettori. Infatti è facile dire come si vuole spendere, più difficile è indicare dove si trovino le risorse, anche perché di solito si traducono in tagli a qualche attività o settore.

LEGGI TUTTO…