La storia non si dimentica mai dell’Irlanda. Alla fine del diciannovesimo e all’inizio del ventesimo secolo l’alleanza letale tra il Partito conservatore e il Partito unionista, che rappresentava la minoranza protestante in Irlanda, avevano impedito al parlamento del Regno Unito di approvare l’Home rule bill (la legge sull’autogoverno) per l’Irlanda.

Un simile provvedimento avrebbe permesso ai due paesi di prendere gradualmente e pacificamente le distanze l’uno dall’altro pur mantenendo stretti legami. O forse no, ma sarebbe valsa la pena provare. Al suo posto sono infatti emerse la rivolta di Pasqua del 1916, la guerra d’indipendenza irlandese, la divisione dell’isola tra la Repubblica indipendente d’Irlanda e l’Irlanda del Nord (parte del Regno Unito), la guerra civile irlandese e tre decenni di una guerra terroristica che si è conclusa appena vent’anni fa.

 

LEGGI TUTTO…