In vista dell’8 ottobre quando l’associazione celebrerà in tutta Italia la 67° Giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro da domenica 1 ottobre sarà trasmesso lo spot che accompagnerà la manifestazione. Una campagna volta alla sensibilizzazione e a incentivare la prevenzione per contrastare l’aumento di denunce di infortuni, malattie professionali e morti

“Cambiamo la storia” è questo lo slogan scelto da Anmil che si appresta a celebrare la 67° giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro che domenica 8 ottobre vedrà manifestazioni in tutta Italiagrazie all’attivazione delle 106 sezioni dell’associazione presenti sul territorio. Ogni anno le diverse iniziative vedono il coinvolgimento di circa 50mila persone, tra soci e familiari. L’edizione 2017 è anche accompagnata da uno spot di 30 secondi che da un lato fa riflettere sul fatto che gli infortuni sul lavoro ci sono sempre stati e dall’altro vuole essere uno sprone a evitarli investendo in sicurezza e dando valore alla vita.
La celebrazione nazionale quest’anno sarà ospitata dalla città di Cagliari, dove parteciperanno le massime istituzioni (vedi agenda online)

Al centro della giornata dell’8 ottobre vi è la necessità di invertire la tendenza che si sta registrando in questi ultimi mesi. Stando agli ultimi dati Inail, infatti, la situazione resta allarmante con un andamento altalenante delle denunce sia degli infortuni sia delle malattie professionali sia di quelli con esito mortale.

 

LEGGI TUTTO