La premier Theresa May offrirà ai cittadini dell’Ue residenti nel Regno Unito praticamente gli stessi diritti dei britannici escluso il diritto di voto, con la possibilità di espellerli più facilmente in caso di gravi reati. “Avranno gli stessi diritti dei residenti – ha detto il segretario per la Brexit David Davis intervistato dalla Bbc- gli stessi diritti sul lavoro, la salute il welfare, le pensioni e così via”. “L’unica cosa che non avranno – ha aggiunto – è il diritto di voto, ma potranno ottenerlo se prenderanno la cittadinanza”.

 

 

 

 

LEGGI TUTTO