“Il terzo settore, il percorso della riforma e l’urgenza di una nuova stagione della democrazia” è il titolo del position paper pubblicato oggi dalle Acli. 

“Di fronte alla crescita delle diseguaglianze e della povertà e all’alimentarsi di un clima di disaffezione civile, il Terzo settore può rappresentare un risveglio della democrazia,  attraverso il quale le persone e le comunità osano fare di più, concretamente e quotidianamente, per generare e reclamare un domani migliore, più giusto, solidale e sostenibile”.

È quanto si legge nel documento, che è possibile scaricare dal sito internet delle Acli nella sezione “I documenti delle Acli”.  Il position paper è stato realizzato dal Dipartimento terzo settore dell’associazione cristiana e approvato dalla presidenza nazionale. Si tratta di una dichiarazione ufficiale attraverso la quale le Acli prendono una posizione circa il percorso di riforma del Terzo settore.

Le Acli guardano con fiducia a un percorso che coinvolga effettivamente le rappresentanze del Terzo settore – in particolare il Forum del Terzo Settore – per rispondere in modo efficace a tre esigenze di fondo: chiarire e delimitare che cosa sia il Terzo settore; semplificare effettivamente l’attività di chi opera nel Terzo settore e promuoverne le esperienze.

FONTE: www.acli.it